Codice e slide della sessione ASP.NET e lo sviluppo mobile

by Andrea Dottor 16 February 2012 09:42

Ecco pronte al download le slide ed il codice della sessione ASP.NET e lo sviluppo mobile che ho tenuto al XeDotNet Community Meeting HTML5 e lo sviluppo mobile del 10 febbraio 2012.

Abstract: I dispositivi mobile che permettono di navigare in rete sono sempre più diffusi, e gli smartphone ed i tablet ne sono l'esempio più lampante. In questa sessione vedremo come realizzare un sito ASP.NET che sia ottimizzato per questo genere di dispositivi sia dal punto di vista delle prestazioni ma anche delle problematiche riguardanti i dispositivi touch.

Come database per il codice della demo è necessario scaricare il db AdventureWorks dal seguente link http://msftdbprodsamples.codeplex.com/e modificare la connectionstring del progetto web.

Devo ringraziare tutti i partecipanti all'evento...vedervi così numerosi, e vedere facce nuove, ci da una carica in più e riuscite a farci quasi dimenticare le notti spese a preparare sessioni di questo tipo. Grazie

Tags: , ,

ASP .NET | .NET | XeDotNet

Comments

16/03/2012 14:30 #

Complimenti per la sessione sul mobile. Quello che ci voleva !!
Ho studiato il tuo codice e avrei da farti una domanda sul metodo ProductOrder del WCF.
Come mai usi uno Stream come input ? Io uso lo stream con i message nel caso di trasferimenti di grandi dati come file.
Ci sono controindicazioni ad usare direttamente l'oggetto OrderDTO ?

Grazie,
Ivano

Ivano Italy |

21/03/2012 04:21 #

Ciao Ivano, scusa se ti scrivo solo ora ma non mi sono partite le mail dal blog.

In quel metodo utilizzo un stream per ricevere i parametri in post che arrivano da jquery.
Non ho mai provato a vedere se un oggetto serializzato in JSON mi venga convertito in automatico in un mio oggetto...ho sempre ricevuto i parametri in POST come stream e poi deserializzati/manipolati manualmente.

Nel caso il servizio fosse utilizzato/consumato da codice C#, avrei subito esposto un apposito DTO.

Per rispondere alla tua domanda, dovresti fare una prova passando da javascript il tuo OrderDTO serializzato in JSON e vedere se ti viene passato correttamente. Se il tutto funziona, ritengo sia proprio la strada ottimale da seguire. (e se fai questa prova, o se già lavori così, fammelo sapere)

Andrea Dottor Italy |

21/03/2012 15:10 #

Ciao,

in effetti uso proprio oggetti DTO costruiti lato client e con jquery/ajax li mando al WCF che accetta un oggetto DTO e me lo converte correttamente.
Mi fa piacere avere conferma che la strada è quella giusta Smile

Grazie, Ivano

Ivano Italy |

Comments are closed