ASP.NET AJAX e l'accessibilità

by Andrea 05 October 2007 20:10

immagine_accessibilita Ecco il primo di una serie di post che avranno come argomento "l'accessibilità nei siti con ASP.NET AJAX", cosa che intendo approfondire e analizzere post per post.

Questo tema non nasce a caso, ma bensì da una domanda che mi ha posto un mio collega, dove mi ha chiesto se le applicazioni sviluppate con ASP.NET AJAX rispondessero ai requisiti di accessibilità.
Ammetto che per un attimo mi ha messo in difficoltà.

Ma vediamo in breve cosa vuol dire "accessibilità di un sito internet"?

Un sito internet è accessibile quando i suoi contenuti sono raggiungibili e fruibili da chiunque, in maniera il più possibile indipendente dalle abilità dell’utente e dagli strumenti tecnologici di cui dispone. Ricordiamoci che in queste categorie di persone, fanno parte anche utenti con problemi alla vista (come cecità e daltonismo), problemi all’udito, dislessia e problemi motori(soprattutto degli arti superiori).

Riporto alcuni casi di utenti presi dalle linee guida del w3c:

  • Possono non essere in grado di vedere, ascoltare o muoversi o possono non essere in grado di trattare alcuni tipi di informazioni facilmente o del tutto.
  • Possono avere difficoltà nella lettura o nella comprensione del testo.
  • Possono non avere o non essere in grado di usare una tastiera o un mouse.
  • Possono avere uno schermo solo testuale, un piccolo schermo o una connessione Internet molto lenta.
  • Possono non parlare e capire fluentemente la lingua in cui il documento è scritto.
  • Possono trovarsi in una situazione in cui i loro occhi, orecchie o mani sono occupati o impediti (ad es., stanno guidando, lavorano in un ambiente rumoroso, ecc.).
  • Possono avere la versione precedente di un browser, un browser completamente diverso, un browser basato su dispositivi di sintesi vocale o un diverso sistema operativo

Per capire quali siano i punti e le tappe per rendere un sito accessibile, vi segnalo alcuni link che definiscono ed approfindiscono l'argomento.

Ciò che ho detto finora riguarda i siti in generale, ma come si comportano quelli sviluppati utilizzando la tecnologia AJAX?

Visto che la prima risposta è quella che conta, dico che con l'utilizzo di AJAX  è possibile avere siti accessibili.
Dico "è possibile" in qunto la tecnologia AJAX di certo non aiuta questo fattore a causa del suo principale comportamento,  quello di  causare un aggiornamento parziale della pagina senza ricaricarla (eseguendo un postback asincrono invece del classico postback). Questo può dare problemi ai browser usati dalle persone non vedenti in quanto quel tipo di browser (lettori testuali) non riesce a riconoscere che la pagina è stata aggionata (parzialmente), oppure può non essere immediato riconoscere la parte di testo aggiornata da parte di persone che hanno difficoltà cognitiva.
Nel descrivere (brevemente) questi problemi, ho usato il condizionale, in quanto possono essere risolti usando alcuni accorgimenti in fase di sviluppo, come il segnalare l'update della pagina oppure l'evidenziare la porzione di pagina aggiornata (sono solo alcuni esempi veloci).

Quindi la risposta alla domanda "ma i siti sviluppati con ASP.NET AJAX rispondono ai requisiti di accessibilità?" posso rispondere che il tutto dipende dagli sviluppatori che li realizzano, e comunque la cosa è possibilissima e fattibile senza molto sforzo.

Nei prossimi post inizieremo ad andare in dettaglio affrontando una ad una queste problematiche.

Technorati Tags: ,

Tags:

ASP.NET AJAX | accessibilità

Comments

06/12/2007 15:12 #

L'argomento è estremamente interessante, soprattuto per chi come me programma per la PA.
Aspetto con ansia i nuovi post.
          

Paolo |

Comments are closed