[Giornata della Memoria]

by Andrea 27 January 2006 14:01
SE QUESTO E' UN UOMO Voi che vivete sicuri Nelle vostre tiepide case; Voi che trovate tornando la sera Il cibo caldo e visi amici: Considerate se questo è un uomo Che lavora nel fango Che non conosce la pace Che lotta per mezzo pane Che muore per un sì e per un no Considerate se questa è una donna, Senza capelli e senza nome Senza più forza di ricordare Vuoti gli occhi e freddo il grembo Come una rana d'inverno: Meditate che questo è stato: Vi comando queste parole: Scolpitele nel vostro cuore Stando in casa andando per via, Coricandovi alzandovi; Ripetetele ai vostri figli: O vi si sfaccia la casa, La malattia vi impedisca, I vostri cari torcano il viso da voi. Primo Levi

Tags:

Pensieri

Comments

31/01/2006 00:01 #

Versi bellissimi e tragici allo stesso momento.
Grandissimo Primo Levi, solo non ho mai capito cosa l'abbia spinto al suicidio dopo aver passato tutto quello che ha vissuto.
Memoria. Abbiamo bisogno di memoria tutti.
          

Jazzer |

Comments are closed