la notte prima degli esami

by Andrea 13 March 2006 12:03

Domenica sono andato ai Warner Village a Marcon (Ve) a vedere "notte prima degli esami", ecco la trama:

In una colorata estate degli anni ’80 Luca e i suoi amici si preparano ad affrontare i temuti esami di maturità. Ma invece di studiare riescono a collezionare un’incredibile serie di buffe disavventure. A cominciare è proprio Luca che, travolto da insolito coraggio, rovescia su Martinelli, il professore di lettere più bastardo della storia dell’umanità, una micidiale collezione di insulti e accuse. 10 secondi dopo scopre che Martinelli sarà il nuovo membro interno agli esami! E come se non bastasse, poche ore dopo, Luca si innamora di una esuberante coetanea conosciuta ad una festa, Claudia. 10 secondi dopo scopre che è fidanzata con un ragazzo con 20 Kg di muscoli più di lui! Luca però non si perde d’animo e comincia una spasmodica ricerca dell’amata. Di lei conosce solo il nome ma ignora la cosa più importante... che è la figlia dell’odiato professor Martinelli! Nei giorni seguenti... Tutto culmina con la notte prima degli esami... e il mattino dopo nessuno dei nostri protagonisti sarà più lo stesso.

Credevo fosse una delle solite americanate tipo "american pie", entro in sala e invece scopro che è un film italiano, e un pò mi demoralizzo, mi ero convinto di trovare una delle solite commedie che non mi hanno mai preso, ma vabbè, ormai ero in sala e non potevo fare altro che guardarlo.

E ora devo ammettere che ho fatto proprio bene a rimanere perchè l'ho trovato un film davvero fatto bene, con una bella storia e con parecchie scene dove è impossibile non sbellicarsi dalle risate. Il cast è composto da Giorgio Falletti affiancato da parecchi attori semisconosciuti, ma che hanno saputo trovare un'intesa davvero unica, visto il risultato.

Vi consiglio di andarlo a vedere, credetemi, non ve ne pentirete!
Uno dei migliori film italiani che io abbia visto.

Tags:

Cinema | Tv

Il Bivio - cosa sarebbe successo se...

by Andrea 17 January 2006 11:01

"Quante volte ci siamo trovati a pensare a cosa sarebbe stato di noi se le cose non fossero andate in un determinato modo, se avessimo deciso di fare una cosa anziché un'altra. Ogni istante della nostra vita rappresenta un crocevia del destino, in cui qualsiasi ipotesi è sempre esposta all'influenza dell'alternativa."

E'così che inizia la presentazione del programma di Enrico Ruggeri su Italia1 che è in onda i lunedì sera, ma non voglio star qui a parlare del programma ma bensì di quello che c'è dietro.

Nella nostra vita ci troviamo spesso davanti a questi bivi senza nemmeno che ce ne accorgiamo, ma quando dal presente iniziamo a guradarci indietro, ecco che questi bivi iniziano a saltar fuori e a volte iniziano i dubbi se la strada che abbiamo scelto è quella giusta.
Voi rifareste tutte le scelte fatte?
E'questa la domanda che mi fa riflettere. Io non saprei proprio...credo che con la testa (e le conoscenze) che ho ora forse qualcosa cambierei, forse rischierei di più, mi butterei in strade che non ho voluto percorrere per paura, ma se fossi li con la testa che avevo in quel momento, sono convinto che rifarei la stessa scelta.
Mi rendo conto ora che a volte ho scelto la strada più facile, altre volte ho rinunciato troppo resto, altre invece mi hanno portato dolori, altre invece alla gioia, ma l'importante è che tutte queste strade che ho percorso mi hanno fatto diventare quello che sono, e di questo ne posso proprio esser felice.
Guardandomi ora non mi pento proprio di niente, forse solo di una cosa, vorrei avere ancora più carattere di quello che ho ora, e a volte esser più deciso, ma chissà che una strada non mi faccia crescere anche in questo. Comunque se l'ho notata questa mia mancanza, già è una cosa positiva.

Di bivi nella vita ce ne sono tanti, speriamo solo di scegliere sempre la strada giusta.

Tags:

Tv