Quando ci innamoriamo

by Andrea 11 October 2006 12:10
Per chi ascolta Radio Deejay non sarà una novità, ma volevo riportare un pensiero che più volte è andato in onda perchè un pò mi ha colpito:
"Quando ci innamoriamo, si verifica uno strano paradosso: da una parte cerchiamo di ritrovare tutte o alcune delle persone a cui eravamo attaccati da bambini, e dall'altra chiediamo alla persona amata di correggere tutti i torti che quegli originari genitori o fratelli ci hanno inflitto nella verde età... Cosicché l'amore contiene in sé la contraddizione tra il tentativo di ritornare al passato e il tentativo di annullare il passato".
(W. Allen, Crimes and Misdemeanors) Technorati tags: , , ,

Tags:

+1 | Pensieri

L'amicizia e il tempo

by Andrea 25 September 2006 15:09

Molti dicono che l'amicizia dura per sempre, ma è sempre vero? Io non ci credo molto.
C'è amicizia e amicizia, come c'è Amicizia e Amicizia.
Ci sono molte variabili in gioco, e l'argomento purtroppo non è una semplice equazione che produce sempre lo setsso risultato date le stesse variabili. Nella maggior parte dei casi credo che il tempo logori le amicizie. Parlo di tempo in cui due amici non si sentono.

(Secondo me)Le Amicizie diventeranno amicizie, mentre le amicizie diventeranno conoscenze.
Non mi ricordo dove, ma da qualche parte ho letto/sentito che l'amicizia va coltivata: non la si può lasciare li e attingere quando uno ne ha voglia. Se abbiamo un amico è perchè lo sentiamo tale, e se lo sentiamo tale vuol dire che vogliamo condividere qualcosa con lui. [Ed ecco che già salta fuori qualcosa dell'amicizia: L'amizia è il condividere qualcosa.] Se non sentiamo un amico per lungo tempo, sarò egoista io, ma credo sinceramente che stia a significare che poco gli importi di noi.
Non costa molto farsi sentire ogni tanto, mandare un messaggio, una mail...
Ci sono mille modi per tenersi in contatto, ma bisogna volerlo.
Esatto....basta volerlo.

Tags:

Pensieri | Sfoghi

La sapevate che...

by Andrea 15 September 2006 14:09
9 donne incinta non partoriscono un bambino in 1 mese.
Questa proprio non l'avevo mai sentita e me la devo proprio segnare. a L'ha tirata fuori un mio collega parlando di lavoro in team. Ed effettivamente ha ragione, se un team è composto da 10 persone non è detto che il lavoro si concluda in un decimo del tempo previsto, anzi, direi che è praticamente impossibile! Sante parole...speriamo che gli interessati la capiscanoa

Tags:

+1 | Pensieri

Monologo tratto da Big Kahuna

by Andrea 12 September 2006 15:09

Questo è il testo tratto dai titoli di coda del film Big Kahuna, un film che non ho mai visto, ma che mi sono promesso di vedere dopo aver ascoltato leggere questo monologo.

Goditi potere e bellezza della tua gioventù. Non ci pensare.
Il potere di bellezza e gioventù lo capirai solo una volta appassite.
Ma credimi tra vent'anni guarderai quelle tue vecchie foto.
E in un modo che non puoi immaginare adesso.

Quante possibilità avevi di fronte
e che aspetto magnifico avevi!
Non eri per niente grasso come ti sembrava.

Non preoccuparti del futuro.
Oppure preoccupati ma sapendo che questo ti aiuta quanto masticare un chewing-gum per risolvere un'equazione algebrica.

I veri problemi della vita saranno sicuramente cose che non ti erano mai passate per la mente, di quelle che ti pigliano di sorpresa alle quattro di un pigro martedì pomeriggio.

Fa' una cosa ogni giorno che sei spaventato: canta!

Non essere crudele col cuore degli altri.
Non tollerare la gente che è crudele col tuo.

Lavati i denti.

Non perdere tempo con l'invidia: a volte sei in testa, a volte resti indietro.
La corsa è lunga e, alla fine, è solo con te stesso.

Ricorda i complimenti che ricevi, scordati gli insulti.
Se ci riesci veramente, dimmi come si fa...

Conserva tutte le vecchie lettere d'amore,
butta i vecchi estratti-conto.

Rilassati!

Non sentirti in colpa se non sai cosa vuoi fare della tua vita.
Le persone più interessanti che conosco a ventidue anni non sapevano che fare della loro vita.
I quarantenni più interessanti che conosco ancora non lo sanno.

Prendi molto calcio.

Sii gentile con le tue ginocchia,
quando saranno partite ti mancheranno.

Forse ti sposerai o forse no.
Forse avrai figli o forse no.
Forse divorzierai a quarant'anni.
Forse ballerai con lei al settantacinquesimo anniversario di matrimonio.
Comunque vada, non congratularti troppo con te stesso,
ma non rimproverarti neanche: le tue scelte sono scommesse,
come quelle di chiunque altro.

Goditi il tuo corpo,
usalo in tutti i modi che puoi,
senza paura e senza temere quel che pensa la gente.
E' il più grande strumento che potrai mai avere.

Balla!
Anche se il solo posto che hai per farlo è il tuo soggiorno.

Leggi le istruzioni, anche se poi non le seguirai.
Non leggere le riviste di bellezza:
ti faranno solo sentire orrendo.

Cerca di conoscere i tuoi genitori,
non puoi sapere quando se ne andranno per sempre.
Tratta bene i tuoi fratelli,
sono il miglior legame con il passato
e quelli che più probabilmente avranno cura di te in futuro.

Renditi conto che gli amici vanno e vengono,
ma alcuni, i più preziosi, rimarranno.
Datti da fare per colmare le distanze geografiche e gli stili di vita,
perché più diventi vecchio, più hai bisogno delle persone che conoscevi da giovane.

Vivi a New York per un po', ma lasciala prima che ti indurisca.
Vivi anche in California per un po', ma lasciala prima che ti rammollisca.

Non fare pasticci con i capelli: se no, quando avrai quarant'anni, sembreranno di un ottantacinquenne.

Sii cauto nell'accettare consigli,
ma sii paziente con chi li dispensa.
I consigli sono una forma di nostalgia.
Dispensarli è un modo di ripescare il passato dal dimenticatoio,
ripulirlo, passare la vernice sulle parti più brutte
e riciclarlo per più di quel che valga.

Ma accetta il consiglio... per questa volta.

Non so di cosa tratti il film, e non so neanche come sia fatto, ma dopo aver letto questo testo sicuramente la mia attenzione l'ha attirata. Parecchi pensieri su come dovremmo vivere...pensieri sulla vita...di cosa dovremmo fare e non fare...
Sicuramente un testo che fa riflettere. d

Tags:

+1 | Cinema | Pensieri | Tempo libero

Cosa resta di un Amore

by Andrea 23 February 2006 11:02

Prendo e riporto un post di Jazzer.

"Cosa resta di un amore perduto se non un numero e un nome nella SIM del telefonino?" Luigi G.

Devo dire (a malincuore) che questa frase spesso risulta essere vera. Spesso scegliamo di cancellare, o di nascondere dagli occhi una storia finita, magari non in modo definitivo, ma solo un per un pò, per il tempo di ritrovare la tranquillità o per rimettere il cuore o la testa in pace. Però quel periodo a volte dura una vita, ed effettivamente, l'unica cosa che rimane dell'Amore perduto non è altro che una voce nella rubrica del telefono.

Triste come idea, ma purtroppo, spesso è la realtà.

Tags:

+1 | Internet | Pensieri

Primo Levi

by Andrea 27 January 2006 17:01

"Parte del nostro esistere ha sede nelle anime di chi ci accosta"
Primo Levi

Verissimo più che mai questo pensiero.
Noi non siamo altro che quello che trasmettiamo alle altre persone, ogni ricordo, emozione, ogni cosa che una persona sa di noi, non è altro che una parte di noi.
Mettiamo assieme tutte queste parti e usciremmo noi stessi, noi come persona, noi come noi  ...io

Tags:

Pensieri

[Giornata della Memoria]

by Andrea 27 January 2006 14:01
SE QUESTO E' UN UOMO Voi che vivete sicuri Nelle vostre tiepide case; Voi che trovate tornando la sera Il cibo caldo e visi amici: Considerate se questo è un uomo Che lavora nel fango Che non conosce la pace Che lotta per mezzo pane Che muore per un sì e per un no Considerate se questa è una donna, Senza capelli e senza nome Senza più forza di ricordare Vuoti gli occhi e freddo il grembo Come una rana d'inverno: Meditate che questo è stato: Vi comando queste parole: Scolpitele nel vostro cuore Stando in casa andando per via, Coricandovi alzandovi; Ripetetele ai vostri figli: O vi si sfaccia la casa, La malattia vi impedisca, I vostri cari torcano il viso da voi. Primo Levi

Tags:

Pensieri

Credete all'amicizia tra uomo e donna?

by Andrea 16 December 2005 16:12
Io sinceramente inizio a dubitarne. Anzi, ci credo....però devo aggiungere alcuni _ma_!
Ci credo, ma credo debbano esserci dei limiti, perchè quando si stà davvero bene con l'amico, c'è l'intimità e la complicità...allora perchè non nasce una storia? A quel punto manca davvero poco. L'amicizia può esserci, ma bisogna stare veramente attenti se si vuole che rimanga solo un'amicizia. Non dobbiamo negarci, pensateci bene...se state così bene con la vostra amica/o cosa vi trattiene dal provare un sentimento più grande? E'questa la domanda a cui dobbiamo rispondere. Credo sia davvero difficile matenere un'amicizia così, tranne nel caso che entrambi siano convinti e vogliano solo un'amicizia. Ecco perchè inizio a dubitare...perchè è così difficile da gestire, entrambi devono volere la stessa cosa. Ma quando a uno dei dei nascono dei dubbi? Quando uno inizia a provare qualcosa in più di un'amicizia? Ecco le difficoltà! Cosa ne pensate? Dai, ditemi la vostra.

Tags:

Pensieri

Cosa chiedere per Natale

by Andrea 16 December 2005 10:12

C'è chi già starà chiedendo la nuova XBOX 360 chi una PSP, ma c'è chi invece non pensa a tutte queste cose.
Girando per la rete ho letto qualche post di ragazzi che hanno più maturità di quello che credono. Non hanno chiesto regali materiali per Natale, ma bensì chiedono un sorriso, chiedono la forza per superare le difficoltà che la vita ci presenta, chiedono di aver tanti soghi, vorrebbero la sagezza (che già dimostrano scrivendo quei post) e vogliono l'Amore...perchè l'Amore deve sempre esserci nella nostra vita.
E io mi unisco a loro.

Ecco cosa vorrei per Natale:

  • Vorrei continuare ad essere felice.
  • Vorrei che mi regalassero un sorriso.
  • Vorrei riuscire a dimostrare alle persone che Amo quanto sono importanti per me.
  • Vorrei che la persona che Amo riuscesse a trovare delle certezze, delle sicurezze (su ciò che vuole).

Però vi prometto alcune cose, i miei fioretti di natale:

  • Cercherò di condividere la mia felità.
  • Cercherò di regalare un sorriso.
  • Porrò la mia mano a chi ne avrà bisogno.
  • Cercherò di essere più maturo.

Perchè non vi unite a noi?
Cosa volete per Natale?

Tags:

Pensieri

Una citazione - di Sergio Bambarén

by Andrea 15 December 2005 15:12

Piccola stella,

 il buio piu’ terribile non e’
quello che ti circonda,

 ma quello che abita
nel tuo cuore,

e la luce piu’ brillante non
e’ quella che risplende fuori,

 ma quella che
brilla nei tuoi occhi,

 l’unica che sale dal cuore.
Lascia che questa luce ti conduca a compiere
il tuo destino,

 e fidati del tuo istinto,
non importa che cosa dicono gli altri.

Sergio Bambarén

Vi starete chiedendo il perchè di questa citazione, e ve lo dico subito. L'ho trovata in rete e mi ha subito fatto riflettere. Molte persone sono spesso influenzate da ciò che dice la gente e si dimenticano di guardarsi dentro per sentire cosa vorrebbero loro. Danno più importanza a come la gente li vorrebbe piuttosto di come loro vorrebbero essere. Le persone dovrebbero ascoltare di più ciò che gli viene da dentro...i propri sentimenti, i propri pensieri e il proprio istinto.

Dobbiamo essere come noi vogliamo e non come gli atri ci vogliono. Credo che questa sia la cosa importante.

Tags:

Pensieri