Workaround per StackOverflowException quando si usa SlSvcUtil.exe

by Andrea 18 February 2011 05:25

Usando la console per generare un proxy di un web service per silverllight, facendo uso del tool SlSvcUtil.exe (versione 4.0) può capitare di ottenere questo errore (che nella versione 3.0 non accadeva):

Process is terminated due to StackOverflowException.

Cercando in rete, ho trovato la soluzione in questo post firmato da Christopher Scrosati, del Team di Silverlight WCF: Workaround for StackOverflowException when using SlSvcUtil.exe

Il workaround applicato consiste nel creare un file di configurazione con nome SlSvcUtil.exe.config e contenente la seguente configurazione:

<configuration>
  <satelliteassemblies>
    <assembly name="SlSvcUtil, Version=4.0.0.0, Culture=neutral, PublicKeyToken=b03f5f7f11d50a3a" />
  </satelliteassemblies>
</configuration>

Una volta aggiunta questa configurazione, il tutto funziona alla perfezione.

Tags: , ,

ASP .NET | .NET

XeDotNet Community Meeting - Optimization Track

by Andrea 10 September 2010 00:29

Questa sera (10 settembre 2010) si terrà il community meeting Optimization Track. Come speaker ci seremo io e Davide Vernole e tratteremo rispettivamente:

Sfruttare al meglio ASP.NET WebForm ed ASP.NET MVC
Andrea Dottor - MVP Visual Developer ASP.NET

Dopo l'introduzione di ASP.NET MVC all'interno del .NET framework, è utile fare un pò di chiarezza, in modo da capire quando sia più efficace l'uso di ASP.NET MVC rispetto ad ASP.NET WebForm, e viceversa.
In questa sessione andremo in dettaglio sulle potenzialità di entrambe le tecnologie per comprendere a pieno i casi d'utilizzo, ed i vantaggi che si possono ottenere da una corretta scelta.

WCF: Make it easy
Davide Vernole - MVP Visual Studio ALM

Le nostre architetture basano molte delle loro funzionalità su servizi WCF. La curva di apprendimento di questo tipo di servizi, la loro configurazione e la loro proliferazione sono spesso motivo di preoccupazioni per chi deve gestire progetti di questo tipo. Le domande che spesso ci poniamo sono: è possibile ridurre la curva di apprendimento? Si può semplificare o eliminare la parte di configurazione? Come è possibile usare architetture basate su servizi tenendo sotto controllo il numero dei servizi stessi? Con questa sessione risponderemo a tutte queste domande con una soluzione che introduce modularità ed elevata riutilizzabilità a un servizio WCF. Dimostreremo come sia semplice realizzare un servizio modulare, altamente riutilizzabile in grado di ridurre il numero dei servizi necessari alla nostra architettura  in grado di ridurre la complessità di implementazione di architetture SOA. Se volete toccare con mano una soluzione che funziona già in produzione, non mancate di partecipare a questa sessione.

Per l'iscrizione: http://www.xedotnet.org/nextmeetings.aspx

L'obiettivo della mia sessione sarà di chiarire un pò il ruolo di ASP.NET MVC e ASP.NET WebForm, cercando di far capire quando sia più corretto l'utilizzo dell'uno o dell'altro. Ultimamente mi sento spesso chiedere "devo iniziare un nuovo progetto, lo faccio con ASP.NET MVC?", e questa sera proveremo a capire quale sia la risposta corretta a questa domanda.

Tags: , , , ,

ASP .NET | XeDotNet